Mario Benedetti

Mario Benedetti

biografia

Mario Benedetti (1920-2009), è stato uno dei massimi narratori e poeti del Novecento. Ha cominciato a guadagnarsi la vita come commerciante, contabile, impiegato, giornalista e traduttore. È stato direttore del Centro di Ricerche Letterarie della “Casa de las Américas” all’Avana, e del Dipartimento di Letteratura Latinoamericana, dell’Università di Montevideo. Dopo il golpe militare del 1973, ha rinunciato all’incarico universitario ed è partito in esilio, durato 12 anni, prima in Argentina, poi in Perù, a Cuba e in Spagna. Nel 1999 ha ricevuto il prestigioso Premio di Poesia Reina Sofìa. Di lui nottetempo ha pubblicatoLa tregua (2006, 2014) vincitore del MIX Prize 2015, Chi di noi(2016),Il diritto all'allegria (2017), Impalcature(2019), L'amore, le donne e la vita (2019). Ha pubblicato, tra gli altri, Fondi di caffè (la Nuova frontiera, 2013) e Grazie per il fuoco(La Nuova frontiera, 2011).

La tregua, pubblicato da nottetempo nel 2006 e rilanciato nel 2014 con grande successo, ha ricevuto il Mix Prize 2015.

I libri di Mario Benedetti