Einzlkind Einzlkind

Billy

  • traduzione: Franco Filice
  • ISBN: 9788874526512
  • Data Pubblicazione: 23/02/2017
  • collana: narrativa

Acquista ora

brossura
 Einzlkind Einzlkind

Billy

Descrizione

 Billy è cresciuto a Duffmore, in Scozia, insieme a zio Seamus, zia Livi e ai cugini Frank e Polly, dopo che Monkboy e Birdy  – i suoi genitori – sono partiti per un lungo trip senza piú tornare. Tutto quello che gli è rimasto di loro è un vecchio giradischi  e l’amore per la musica, dai Ramones  ai Joy Division. A 19 anni, quando entra  a far parte dell’azienda di famiglia, per lui finisce l’innocenza. Nel suo caso non  si tratta di fare conti o di stare dietro a un banco, nient’affatto: la nicchia redditizia in cui zio Seamus si è inserito fin da ragazzo è quella della giustizia. Billy e la sua famiglia si occupano di omicidi in giro per il mondo, perché c’è sempre qualcuno che vuole essere vendicato o risarcito. Dodici sono i casi che Billy ha già affrontato con la sua Walther, dodici le istantanee e le storie che porta con sé. A 34 anni è diretto a Las Vegas per incontrare un “collega”,  ma anche per divertirsi un po’ nella capitale mondiale del gioco. I suoi piani, però, saranno costretti a cambiare.  Torna per i lettori italiani l’umorismo dell’autore di Harold tinto di giallo,  di nero e di rosso sangue.

punti salienti

 “È sempre la stessa storia quando  vi accorgete che non è un gioco, un bluff, che non c’è via d’uscita e nessuno  vi risveglierà da questo sogno fosco. Nessun supereroe verrà a salvarvi.  Non ci sarà nessun perdono. All’inizio ridete, un po’ titubanti forse, dopo cominciate a piagnucolare. Poi vorreste pagare. Con il denaro. Ma non è cosí che si paga. Il denaro non serve. Non qui,  non in questo momento.”

 Billy è anche un progetto multimediale che potete seguire su:  www.einzlkind.com

rassegna stampa

Mostra di più

premi

 “Ogni frase di Billy fa centro.” Süddeutsche Zeitung Magazin
“Un thriller di profonda intelligenza, un’immaginazione mozzafiato, una lingua perfettamente accordata.” Das Magazin
“Quando Billy guida attraverso l’America,  ti senti come in un quadro di Edward Hopper. Una specie di magia!” In Magazine

video

potrebbe anche piacerti