E. T. A. Hoffmann Ginevra Bompiani, E. T. A. Hoffmann

Il piccolo Zaccheo detto Cinabro

  • traduzione: Carlo Pinelli
  • pagine: 64 - 14X20
  • ISBN: 9788874525492
  • Data Pubblicazione: 13/05/2016
  • collana: Luce Mediterranea

Acquista ora

brossura
Ginevra Bompiani Ginevra Bompiani
E. T. A. Hoffmann E. T. A. Hoffmann
Il piccolo Zaccheo detto Cinabro

Descrizione

Curata da Ginevra Bompiani, e illustrata da Steffen Faust, torna in libreria una delle fiabe classiche del romanticismo tedesco.

“Quello che, a prima vista, si sarebbe potuto benissimo scambiare per un pezzetto di legno tutto contorto e  cartilaginoso era, in effetti, un bimbo deforme, alto sí e no due spanne. Il mostriciattolo si rotolava sull’erba mugolando. Aveva la testa incassata fra le spalle, una gibbosità cucurbitacea al posto della schiena e due gambette sottili come verghe di nocciolo; sembrava insomma un radicchio tagliato in due…” Chi può salvare dal suo destino un essere cosí mostruoso e infelice? Solo una fata un po’ avventata, che crede nel potere dello scambio… Comincia cosí una fiaba meravigliosa, che mette in scena un personaggio che percorrerà la letteratura, da Dostoevskij ad Anna Maria Ortese. E ci avvicina piano piano, con agilità e leggerezza, alle paure e ai desideri piú riposti del nostro cuore… Dopo averla letta, tante figure intorno a noi, che guardiamo con stupore, chiedendoci che cosa mai la gente veda in loro, sembreranno ricordarci qualcosa…

punti salienti

 “Un mostriciattolo, una mandragola, uno spirito della terra, un bambino scambiato… La meravigliosa storia di un’impostura”

rassegna stampa