Gloria Origgi Gloria Origgi

La figlia della gallina nera

  • pagine: 132 - 14x20
  • ISBN: 9788874521715
  • Data Pubblicazione: 01/09/2008
  • collana: narrativa

Acquista ora

brossura
Gloria Origgi Gloria Origgi

La figlia della gallina nera

Descrizione

Di fronte alla tovaglia quadrettata di una trattoria della provincia milanese, Gloria Origgi comincia a riflettere sul proprio rapporto con la lingua italiana. Ne nasce un viaggio narrativo nel passato attraverso le parole del ricordo, il lessico dell’infanzia, che hanno fissato per primi nella sua mente il senso e i nessi delle cose. Si scopre allora quanto sia misero dire “farsi un baffo” quando ci si può “fare un baffo a tortiglione”; quanto l’espressione “bru bru” calzi all’uomo d’affari arricchito e un po’ cafone; quanto i piccoli soprusi ci portino a credere di essere “figli della gallina nera”. “Amecche”, “Accalappia-pinconi”, “Spetinenta” e tante altre ancora, sono le voci di un lessico famigliare, nel quale l’autrice racconta la storia di un’infanzia  dorata e dello strappo segnato dalla morte della madre, restituendoci un’immagine dura e scanzonata dell’Italia degli anni settanta.

rassegna stampa

Mostra di più

premi

Finalista Premio Massarosa 2008