eventi & notizie

Immaginare la Terra: progetto UNA CAPANNA NEL BOSCO

in notizie nottetempo 26/06/2020
Immaginare la Terra: progetto UNA CAPANNA NEL BOSCO

 

 

 

UNA CAPANNA NEL BOSCO è lo spazio fisico in cui “una vita torna a essere una forma di vita tra le altre, alberi, terra, acqua e animali, e l’uomo si approssima a una semplicità che va per sottrazione al midollo delle cose” (Leonardo Caffo, Quattro capanne, edizioninottetempo 2020).

 

 


Se è vero che non esiste un pianeta B, quale sarà la Terra a venire? Quale pianeta possiamo immaginare? E ancora: che tipo di relazione possiamo sviluppare con altre forme viventi? Come possiamo ignorare che si tratti di una cruciale questione politica? Il tema del nostro ruolo di esseri umani nel mondo e della convivenza con le altre specie viventi ha coinvolto e impegnato nottetempo in maniera sempre piú urgente, a partire da questioni filosofiche, politiche, narrative che sono nate spontaneamente e che oggi richiedono un supplemento di indagine.

La collana TERRA si è rivelata così uno spazio produttivo e fecondo da cui il pensiero tende a espandersi e diventare azione, dove la filosofia può diventare architettura…

UNA CAPANNA NEL BOSCO
, un progetto nato da una collaborazione tra nottetempo, Andrea Gessner con Waiting Posthuman Studio (Azzurra Muzzonigro con Margherita Gistri) Landscape Choreography (Emanuele Braga), prodotto da: Sumiti (Soema Fedtke), realizzato da: Ebony Carpentry, special thanks to: Rimaflow and Wemake, video di: Alessandra Atzori 
 

Andrea Gessner: edizioni nottetempo e la collana TERRA




Azzurra Muzzonigro: come nasce il progetto UNA CAPANNA NEL BOSCO



Emanuele Braga: costruire UNA CAPANNA NEL BOSCO